Free Entry

 

Contropedagogie da Buenos Aires a Napoli.
Le scuole popolari – i bachilleratos populares – sono nate in Argentina a partire dal 2003 come risposta alla violenta involuzione neoliberista del sistema educativo argentino, nell’orbita delle pratiche di sperimentazione sociale (tra cui le ERT, le fabbriche recuperate, occupate e autogestite) sorte in seguito alla crisi del 2001 in aperta critica al modello sociale capitalista. A partire dall’analisi di questa esperienza, ma anche di esperienze locali, discuteremo di educazione popolare, pedagogie radicali e decolonizzazione della pedagogia

Intervengono: Alioscia CASTRONOVO (dottorando in Studi Urbani – Univ. La Sapienza, Roma); Giovanni ZOPPOLI (centro territoriale “Mammut” di Scampia); Maurizio BRAUCCI (scrittore e videomaker); Francesco FESTA (Orizzonti Meridiani – Euronomade); Michele VITOLINI (Scuola Elementare del Teatro).
Modera: Livia APA (Deco[K]now)